STORIA DI SIENA A FUMETTI: IL BARZANTI E LE SUE “LOTTE” CONTRO IL GROVIGLIO

Presentiamo una breve storia di Siena a fumetti, che vede protagonista Roberto Barzanti, così per dare uno spunto ai nostri lettori e guardare le cose da un’altra prospettiva, quella degli aggrovigliati. Roberto Barzanti fu nominato presidente della biblioteca degli Intronati dal Ceccuzzi, poi riconfermato in tal ruolo dal Valentini, insomma una costante nel tempo il nostro Roberto. L’ex sindaco di Siena, ex parlamentare europeo del Pci Roberto Barzanti è stato sempre molto attivo nel difendere i vertici comunali e della Banca Monte dei Paschi, ricordate quando andava a presentare le strenne insieme a Mussari, Mancini e recentemente anche con Profumo? Considerato tutto ciò, chissà dove avrà trovato il tempo e in quale dimensione spaziale il Barzanti, si è prodigato per difendere Siena e la sua ex Banca dal groviglio armonioso. Ecco un po’ di storia:

barzanti bisi cenniBarzanti che guarda incantato il tifoso della Menssana e coniatore del groviglio armonioso Bisi Stefano, insieme all’ex sindaco Cenni.

barzanti e tutta la cricca Barzanti sempre presente nelle occasioni che contano, sempre critico e coriaceo oppositore del groviglio e dei suoi componenti.

barzanti profumo e c.Roberto Barzanti accanto ad Alessandro Profumo, come ai bei tempi di Mussari e Mancini, a presentare le strenne montepaschine. Lui, il Barzanti, non è vero che è sempre stato allineato e coperto con il groviglio armonioso…nooooo..