MIA WALLACE – QUELLI CHE IL LATINO…..

mia wallace

C’è una cosa negli uomini che trovo più fastidiosa del calzino bianco corto: le citazioni in latino sparate così per completare un discorso, ampliare un concetto o solo per sottintendere una presunta superioritá intellettuale rispetto all’interlocutore.
Che noia e soprattutto che totale mancanza di gusto estetico.
Si, perchè parlare è come dipingere o creare un abito sartoriale dalle finiture minuziose e basta aggiungere quel colore o quel taglio per rovinare l’opera che si sta realizzando e con essa anche la credibilitá di chi la sta realizzando,
Mi sono chiesta da cosa dipenda questa indigestione di frasi ed espressioni dei nostri straordinari antenati, questa diarrea di lingua morta che poco aggiunge e poco dà quando gli argomenti da soli non vanno da nessuna parte.
Snobismo intellettuale!!?? Mmmmhhhh no!
Lunghezza del pene non adeguata alla propria autostima!!?? Forse.
Ma temo più di tutto una profonda incapacità di esistere ed avere un senso che non prescinda dalla noiosa ostentazione di sè stessi e della propria libreria.
A questi uomini dico gaudeamus igitur, sursum corda, do ut des e soprattutto habemus papam…che tradotto dalla lingua morta sta per “sei proprio un bischero”!