D’IVANO LETTO – MATRIMONIO ALL’ITALIANA*

divano letto

Cittadini! Si avvicina il matrimonio dell’anno (se la storia si potesse tradurre in una rappresentazione da commedia, si potrebbe dire che i protagonisti siano la sposa, i mariti ed i mezzani). Infatti, il 24 dicembre, con rito “religioso” (preceduto il giorno prima da un ricevimento aperto a tutti), si uniranno due tra i più importanti concittadini. La sposa impalmerà lo sposo con una cerimonia indimenticabile (il coro si sta preparando, i suonatori ci sono già da tempo).

Non si tratta di una novità per la signora: essendo “mondana”, essa dispone già di altri due mariti, che saranno entrambi presenti all’imminente “sacro” rito, officiato peraltro da uno dei due. Non si può inoltre escludere che, in futuro, i mariti ufficializzino una ulteriore unione, questa volta con rito “civile”.

I mezzani che hanno combinato l’unione garantiscono anche per la dote della sposa. Essendo lo sposo un nobile decaduto, attualmente a corto di liquidità, i mezzani hanno aperto il cordone della borsa della sposa, che così provvederà al sostentamento della nuova famiglia, come già succede con gli altri sposi. Purtroppo, almeno per ora, l’unione sarà a tempo determinato (tre anni) e, per evitare tradimenti dello sposo (la sposa, invece, sarà libera di unirsi con ogni soggetto gradito ai mezzani di cui sopra), la dote sarà corrisposta ratealmente. Se tutto andrà bene allora si continuerà, altrimenti ognun per sé (decideranno, come solito, i mezzani).

Può sembrare una narrazione oscura, ma non per tutti (a cominciare dai protagonisti).

*Presto, grazie  agli sviluppi prossimi della vicenda, vi sveleremo i nomi dei protagonisti di questo “matrimonio d’interesse” ed alcuni importanti  particolari.

 

 

2 thoughts

I commenti sono chiusi per questo articolo.